#371

La Dona torna a casa dopo una giornata densissima di cose da fare. Finalmente si prende un’ora per stare seduta nel silenzio a leggere qualcosa. Il La Dona figlio pensa bene di mettersi dietro di lei per provare tutte le piccole percussioni in suo possesso:
-figlio diamine! Mi vuoi lasciar godere di un po’ di pace eterna? Un’ora è più che sufficiente…

Annunci

#369

Il La Dona figlio partecipa a un concorso per bande giovanili, come percussionista esterno:
– Figlio cosa suoni tu?
– Le percussioni.
-Ah be’, ora è tutto più chiaro.

#367

La Dona si cimenta nella preparazione di dolci in pasta con lievito madre. Oggi torta di rose e il La Dona marito propone  possibili varianti:
– Marmellata o della crema prima di fare le rose al posto del burro…mi sembra che la brioche alsaziana sia così…
– Beh a parte la farcitura è uguale l’alsaziana è uguale a questa…la pasta della torta di rose è danese!

La Dona si rende conto di cadere, talvolta, sulla geografia.

#356

-[…] perché da quando ho iniziato a fare arti marziali e a evitare i dolci sono molto più sgonfio…
-Figlio,  ieri è stata la  prima lezione e poco fa hai mangiato pane e marmellata…

#353

#353
Masterchef 2015. Una concorrente presumibilmente del Garda, durante la prova se ne esce con un “c’aggia fà”. La Dona figlia lo sente spesso dire a La Dona:
-Se dice “c’aggia fà” è sicuramente bresciana.

#352

La Dona inizia la sua lunga giornata intorno alle 6 del mattino e dopo le 21  vorrebbe poter sentire il meraviglioso rumore del silenzio,al limite disturbato da una serie tv.
La Dona figlia inizia la sua giornata alle 7,20 e alle ore 21 ha ancora voglia di ballare quando sente la sigla di una qualsiasi serie tv.
-Figlia, ti prego, sono stanca…smetti di ballare…
-Madre, non capisco… perché sei stanca tu se sono io che ballo?

#351

La Dona figlia legge i titoli scorrevoli del tg e li urla a La Dona nella stanza accanto:
-Madre, 55 morti per l’esplosione di una bomba in una moschea sciita.
-Dove?
-In una moschea sciita.

No comment.

#350

Il La Dona marito e il La Dona figlio discutono di birre artigianali. Birre, malto, orzo, luppolo, doppio malto, acidità, imbottigliamento…Cannabis:
-Ma ti immagini? La birra alla Cannabis…come potrebbe chiamarsi?
-Cannabeer!

#348

#348
Scuola. Tempo di pagellini.
Il La Dona figlio(classe seconda, secondaria di secondo grado) ipotizza che in due o tre materie possa arrivare il 6. La sorella( classe quinta, primaria), infida, rincara la dose:
-Fratello, io invece ho preso tre 10 ellode in musica!

#347

Racconti scolastici a casa La Dona. I La Dona figli rivelano comportamenti discutibili di alcuni compagni e compagne di classe. C’è la ragazza che si dà un sacco di arie e che le emette pure, le arie. C’è quella che costruisce balestre con le biro aiutata da una “complice”. C’è quello che 《insulta sottovoce la maestra chiamandola come la città di Elena di…》C’è quello che usa la lima per le unghie, indispensabili per suonare. E poi, finalmente, ce n’è uno che non disturba. Dorme.